Wahlen der Italienischen Institutionen. Italo-Nazis in Berlin siegesgewiss.

Wir nehmen Bezug auf den Artikel von Riccardo Valsecci, der am 21.03.2015 in der TAZ erschienen ist. Darin ist von den Berliner Verhältnissen rund um den Kandidaten der Liste „Riva Destra“ für die Neuwahl der Vertretung der Auslandsitaliener (COMITES) zu lesen.

Als italienische Vertretung der Partito Democratico in Deutschland sind wir einerseits sehr dankbar für diesen Artikel, der die Schattenseiten einiger Pseudo-Vertreter der italienischen Community in Deutschland ans Licht bringt. Andererseits möchten wir darauf hinweisen, dass die Wahlen zu den Vertretungen der Auslandsitaliener weltweit stattfinden und dass die Vertretungen keineswegs von Rechtsgedanken inspiriert und getragen werden. In der Tat wäre es ein grober Fehler zu behaupten, dass die Auslandsvertretungen allgemein und ausschließlich, wie teilweise im Artikel suggeriert, einer nationalistisch orientierten Grundtendenz folgen.

Was die Situation in Deutschland betrifft, so tritt bei den Neuwahlen dieser Italienischen Institutionen auch das Mittelinksbündnis zusammen mit Vertretern aus der Zivilgesellschaft in verschiedenen Gruppierungen und in anderen Städten auf und sind in folgenden Listen vertreten: „Rinnovamento e Partecipazione“ (Stuttgart); „Rinnovamento, Partecipazione, Trasparenza“ (Freiburg); „Mosaico“ (München); „Dolce Vita al Nord“ (Hannover/Hamburg).

Was uns wichtig erscheint, ist die Differenzierung der Komplexität dieser Wahlen und die Integrität der anderen Kandidaten. Eine unilaterale Sichtweise droht auch die Rolle und Funktion dieser Institutionen aus dem Blickwinkel zu verlieren. Schließlich sollen diese Einrichtungen als Mittler zwischen den italienischen und deutschen Institutionen, die Belange der vor Ort lebenden italienischen Community zum Ausdruck bringen und zu einer besseren Integration in dem jeweiligen Kompetenzbereich beitragen.

Cristina Rizzotti, Vorsitzende Partito Democratico Germania

Stuttgart, 23.03.2015



apr
23
Un franco bilancio, guardando al futuro
di Laura Garavini // Dal Parlamento
Laura Garavini

Care democratiche e cari democratici in Europa,
abbiamo alle spalle giorni duri e difficili. L’elezione del Presidente della Repubblica ha lasciato tante ferite. Anche da parte vostra, da parte degli italiani in Europa ci sono state delle reazioni caratterizzate da rabbia, da disapprovazione, da una forte critica. Ma anche in questa occasione, come ho fatto sempre [...]

apr
18
Senza lavoro, precari, creativi ed indignati. A Berlino.
di Corriere d'Italia // Contributo di terzi
Corriere d'Italia

Quello di Edith Pichler è un nome noto ai lettori del Corriere d’Italia. Sociologa, docente all´Institut für Wirtschaft und Sozialwissenschaften dell´Universitá di Potsdam, da anni si occupa delle questioni connesse con l’immigrazione italiana. Il suo ultimo lavoro è un saggio pubblicato per la Heinrich-Böll-Stiftung sulla nuova immigrazione italiana di Berlino (consultabile al link: migration-boell.de/web/migration/46_3602.asp).

feb
3
Quando e come si vota in Germania
di pdg // Segreteria
pdg

Come sapete, in Italia si voterà il 24 e 25 febbraio 2013 per l’elezione della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica. Attenzione: all’estero si voterà per corrispondenza già nelle settimane precedenti. Le schede elettorali vi arriveranno per posta dal Consolato poco dopo il 6 febbraio e dovranno essere rispedite, votate, in modo che arrivino al Consolato al più tardi entro le ore 16 di giovedì 21 febbraio.

gen
22
Chi è Cristina Rizzotti
di Cristina Rizzotti // Candidati
Cristina Rizzotti

Cristina Rizzotti è l’unica candidata del PD Germania al Senato della Repubblica
Sono nata nel 1965 a Carate Brianza (MI) e all’età di otto anni mi sono trasferita con la mia famiglia di origini friulane a Stoccarda. Dopo un inizio non facile in una scuola selettiva come quella tedesca, mi sono laureata successivamente in Lettere (Germanistica [...]

gen
22
Chi è Michela Baranelli
di Michela Baranelli // Candidati
Michela Baranelli

Sono nata a Darmstadt il 30.01.1986 e abito a Groß-Gerau. I miei genitori – mio padre molisano, pensionato dopo 40 anni di lavoro come operaio alla Opel, e mia madre campana, insegnante di scuole elementari – sono emigrati dall‘Italia negli anni 70 per motivi di lavoro. Da sempre impegnata in politica, mi sono iscritta all’età di 16 anni al Partito Socialdemocratico tedesco (SPD).

gen
22
Chi è Laura Garavini
di Laura Garavini // Candidati
Laura Garavini

Laura Garavini, deputata uscente, candidata e capolista per il Partito Democratico alla Camera dei Deputati è nata nel 1966 a Vignola, in Emilia. Da 25 anni vive in Europa, conosce le realtà più diverse degli italiani all’estero.

gen
19
Chi è Pino Maggio
di Pino Maggio // Candidati
Pino Maggio

Pino Maggio è candidato alla Camera dei Deputati.
Nasce a Lizzano (TA) nel 1958 da una famiglia contadina. Sposato con Angela, è padre di due ragazzi bilingui. Si diploma all’Istituto Nautico e dopo il servizio militare si trasferisce in Germania dove trova lavoro presso una importante azienda chimica a Ludwigshafen am Rhein. Si iscrive, partecipando con [...]

Pagine: Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ...15 16 17 Succ.