Lettera aperta al Ministro degli Esteri Federica Mogherini e al Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz

 

come Segretari, Presidenti e iscritti/e ai Circoli del Partito Democratico in Germania vogliamo esprimere la nostra profonda preoccupazione per quanto sta accadendo in Ucraina.

Da mesi la situazione in Ucraina è degenerata, con violenze e uccisioni. La rivolta di piazza Maidan, iniziata sulla scia di quella degli studenti, ha chiari riferimenti alla volontà degli ucraini di legarsi all’Unione Europea, di sentirsi europei.

La rivolta ha portato alla deposizione del Presidente Janukovich, su cui sembra penda un’accusa di violazione dei diritti umani. Il governo provvisorio ha proclamato le elezioni per maggio, in concomitanza con quelle europee, un chiaro riferimento al legame che questo popolo intende instaurare con l’UE.

La situazione è drammatica e ci riporta alla memoria un passato da cui volevamo emanciparci. Risuonano ancora attuali le parole dell’allora Ministro degli Esteri francese e Presidente del Parlamento Europeo Robert Schuman: “il contributo che un’Europa organizzata e vitale può apportare alla civiltà è indispensabile per il mantenimento di relazioni pacifiche”.

Con questo comunicato, vogliamo invitare il Ministro degli Esteri italiano, On. Federica Mogherini e l’Unione Europea, ad intervenire rapidamente per disinnescare la tensione che si è generata tra Ucraina e Russia, tra occidente e oriente, ancora una volta, come in un ritorno al passato che non potrebbe giovare a nessuno.

Chiediamo che l’UE intervenga con la diplomazia per essere garante, in Crimea, della sicurezza di tutti i cittadini, russofoni e non.

Ci sono molte altre piccole comunità che vivono ora nel terrore di essere travolte da una guerra che certamente non vogliono.

La sfida che si prospetta oggi all’UE è grande: dobbiamo essere costruttori di dialogo e di pace, fare in modo che le richieste pacifiche e lecite di una popolazione vengano tutelate e che il ricorso a interventi militari sia scongiurato.

A breve si terrà un referendum in Crimea, chiediamo che l’UE partecipi come osservatore, assieme alle altre forze, per garantire lo svolgimento di una votazione democratica e libera, senza alcuno spargimento di sangue, né ulteriori degenerazioni dal punto di vista delle relazioni, già poco solide, tra oriente ed occidente.

Inoltre, auspichiamo che l’UE si faccia garante, assieme alle altre potenze coinvolte, delle prossime elezioni politiche della Repubblica d’Ucraina.

Infine, tema non meno importante, chiediamo che la UE dia al più presto supporto economico all’Ucraina, chiedendo in cambio l’impegno dell’attuale governo provvisorio e di quello che uscirà dalle previste nuove elezioni per l’assoluto rispetto dei diritti delle minoranze del paese, per una lotta efficace alla corruzione e per una partecipazione di tutte le forze politiche democratiche al processo di costruzione di una Ucraina giusta, moderna e aperta al futuro.

Berlino, 06.03.2014

Firme:

Federico Quadrelli, Presidente Circolo PD Berlino; Carla Ciarlantini, Circolo PD Stuttgart 1; Barbara Golini, Circolo PD Stuttgart 1; Cristina Rizzotti, Segretario PD Germania; Maurizio Singh, Presidente PD Germania e Delegato Assemblea Nazionale, Santo Vitellaro, Vice-Presidente Pd Germania e Segretario Circolo Pd Hannover; Flavio Venturelli, Vice-Segretario Circolo PD Hannover; Antonio Umberto Riccò, Circolo PD Hannover; Pierantonio Rumignani, Circolo PD Berlino; Pino Tabbì, Circolo PD Stuttgart 1; Cecilia Mussini, Segretario Circolo PD Monaco di Baviera; Giulia Manca Vice-Segretario Circolo PD Monaco di Baviera; Daniela Di Benedetto, Presidente PD Monaco di Baviera e Delegata Assemblea Nazionale; Ivan Minguzzi, Circolo PD Francoforte sul Meno; Giorgio Pomillo, Segretario Circolo PD Aschaffenburg insieme a tutti gli iscritti del Circolo Pd di Aschaffenburg; Cetti Vacante, Circolo PD Monaco di Baviera; Serena Chilemi, Circolo Pd Monaco di Baviera; Gianfranco Tannino, Circolo PD Monaco di Baviera; Daniele Bernardini, Circolo Pd Monaco di Baviera; Augusto Giussani, Circolo Pd Monaco di Baviera; Emidio Colonella, Circolo PD Monaco di Baviera; Giuseppe Izzo, Circolo PD Monaco di Baviera; Bianca-Maria Stefanelli, Circolo PD Monaco di Baviera; Luigi Tortora, Circolo PD Monaco di Baviera; Lara Galli, Circolo PD Monaco di Baviera; Giovanni Tinella, Segretario Circolo PD Ginevra e delegato Assemblea Nazionale; Paolo Bindi, Circolo PD Madrid; Michela Marucci, Circolo PD Tirana; Ismail Ademi, Segretario Circolo PD Tirana; Luigi Nidito, Circolo PD Albania; Roberto Stati, Segretario PD Londra; Jessica Nazzari, Circolo PD Londra e Delegata Assemblea Nazionale; Stefano Vaccaro, Segretario Circolo PD Lussemburgo e Delegato Assemblea Nazionale; Marcello Battistig Segretario PD Delft; Massimo Benvegnù, Segretario Circolo PD Amsterdam; Emanuele del Giudice, Segretario PD Stoccolma; Marco Zucchi, Segretario PD Praga



dic
16
Letterina a Babbo Natale (1)
di Antonio U. Riccò // Redazione
Antonio U. Riccò

Caro Babbo Natale,

penso tu sia troppo indaffarato per occuparti della politica italiana, spesso più vicina al Carnevale che alla tua festa. Ma se per caso avessi cinque minuti, leggimi e cerca di esaudire i miei dieci desideri. Cinque li esprimerò oggi, gli altri te li farò avere presto.

dic
14
Vogliamo vincere, potremmo perdere
di Carla Ciarlantini // Redazione
Carla Ciarlantini

È in arrivo la tornata elettorale e l’aria che tira non è precisamente pacioccona. Non lo era già prima che Berlusconi facesse la bella pensata di ricandidarsi, men che mai lo diventa adesso. Insomma, sarà battaglia. E le battaglie anche l’esercito più forte e meglio attrezzato può sempre perderle.
Se chi aveva in partenza tutti i [...]

dic
3
Appello di uno dei tre milioni e centomila
di Ivan Minguzzi // Redazione
Ivan Minguzzi

Cari progressisti di ogni età, vogliamo smetterla di piangerci addosso e rintanarci nel nostro eremo di sfiducia e pessimismo? La sfida che ci sta’ di fronte chiede ben altro, o a voi sta’ bene così? Continuare a cullarvi nella logica del “Sono tutti uguali non c’è niente da fare”? Oppure nel fare di tutt’un erba [...]

nov
26
Primarie – Il voto al secondo turno – Le regole
di Cristina Rizzotti // Segreteria
Cristina Rizzotti

Il Coordinamento primarie per l’estero ha precisato, con la propria delibera n. 23, le regole del voto all’estero in occasione del secondo turno di voto (ballottaggio tra i due candidati che hanno ottenuto più voti al primo turno). Le informazioni principali le trovate in questa pagina.

nov
26
Primarie – I seggi elettorali al secondo turno
di Cristina Rizzotti // Segreteria
Cristina Rizzotti

In questa pagina troverete gli indirizzi dei seggi elettorali funzionanti in Germania in occasione del secondo turno delle elezioni primarie. Vi invitiamo a partecipare e vi ricordiamo che serve il certificato rilasciatovi in occasione del primo turno, domenica scorsa.

nov
25
Dopo il primo turno
di Antonio U. Riccò // Redazione
Antonio U. Riccò

Il popolo del centrosinistra ha dato vita a quella grande prova di democrazia che sono state e sono le primarie. I risultati definitivi non ci sono ancora, ma sono solo le 23.45 di domenica. Per passare il tempo, in televisione il tg3 dà la parola all’Elefantino Cortese, Giuliano Ferrara. Il quale offre una interpretazione [...]

nov
23
Primarie del Centrosinistra – Una Festa democratica anche in Germania!
di Cristina Rizzotti // Segreteria
Cristina Rizzotti

Il 25 novembre 2012 è quasi alle porte e anche il Partito Democratico in Germania si prepara con il grande e appassionante aiuto dei suoi Circoli a garantire, oltre alla possibilità del voto online, in tante principali città un seggio ed un ufficio elettorale dove potersi recare per partecipare al voto.
Di fatto, sono presenti [...]

Pagine: Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ...14 15 16 Succ.